I 10 motivi per cui andare in Islanda…più altri 21

Sono tornata da pochissimi giorni da un fantastico On the Road in Islanda ed ho un caos in mente assurdo. Sto cercando di dare un ordine alle cose che più mi sono piaciute ma i pensieri ed i ricordi delle meraviglie viste, non fanno che accavallarsi l’uno sull’altro..ecco tanto per provare a spiegare, i miei pensieri in questo momento sono più o meno così:

maxresdefault

Quindi ho deciso di provare a buttare giù una piccola e certamente insufficiente lista delle cose per cui, secondo me, vale la pena intraprendere un viaggio in Islanda:

  1. per avere l’impressione di trovarsi ai tempi dei dinosauri, quando la terra era tutta un divenire e la natura regnava incontrastata;  IMG_20160811_215040
  2. per vedere il mare alle pendici delle montagne oltre che a due passi dai ghiacciai;
  3. per correre a perdifiato sul bagnasciuga delle infinite spiagge nere, bagnandosi i piedi nel Mar di Groenlandia;  20160819_114438
  4. per trovarti sola con i tuoi pensieri ed una Einstock in mano, in un paesino di 121 abitanti in cima ad un fiordo;
  5. per fare scorpacciate di ottimo pesce e ritrovarsi poi con il portafogli vuoto (sigh); 20160817_182223
  6. per l’eccitazione del momento, e anche un po’ l’incoscienza, che ti porta a sporgerti da una scogliera a strapiombo sull’oceano, solo per farti un autoscatto con una pulcinella di mare20160810_185419
  7. per scoprire che le pecore adorano grattarsi ai paletti che si trovano lungo le strade. Inutile dire che dal paletto al centro della carreggiata il passo è veramente breve…attenzione alla guida;
  8. per trovarti faccia a faccia con una mandria di cavalli che ti viene incontro mentre guidi, su una strada sterrata, spersa nel niente; 20160812_195202
  9. per saltellare tra gli scogli, come nel gioco della campana, per avvicinarsi il più possibile ad un gruppo di foche;
  10. per testare le tue abilità alla guida, su tornanti sterrati in strade di montagna senza guard rail;
  11. per camminare tra le faglie di due continenti, che s’incontrano proprio sotto ai tuoi piedi; 20160823_160843
  12. per le scarpinate attraverso campi di lava che si estendono a perdita d’occhio, per poi salire fino alla bocca di un vulcano, al cui interno è nascosto un lago azzurro che più azzurro non si può; IMG_20160815_233422
  13. per scendere di corsa dalla macchina, con il termometro che segna 9 gradi, e tuffarsi in una pozza d’acqua calda naturale in mezzo alla natura più incontaminata, mentre una nuvola scende dalla montagna e si confonde con il vapore caldo sprigionato dalla pozza in cui sei immerso;
  14. per stupirsi di quanto gli Islandesi amino la solitudine e vadano a vivere isolati in fattorie solitarie alle pendici di montagne scoscese;
  15. per giocare a twister tra le pozze di zolfo ribollenti del terreno, e ritrovarsi infangati fino alle caviglie;
  16. per aspettare con trepidazione il soffio del Geyser, e cogliere l’attimo in cui si forma la bolla, un attimo prima che esploda; IMG_20160824_211443
  17. per soffiare sui possenti getti di vapore, che escono dal terreno, con l’illusione di raffreddarli un po’;
  18. per navigare nel Mar di Groenlandia a bordo di una barcarola, vestite come “l’omino michelin”, per avvistare il colpo di coda dei giganti del mare;
  19. per andare a fare Whales Watching e non mangiare la carne di balena….d’altronde se le mangiamo, poi non le vediamo più;
  20. per aspettare il tramonto del sole alle ore 23 circa, andare a letto e mettere la sveglia alle 00.30 (un’oretta prima che inizi ad albeggiare) sfruttando l’ora di buio per cercare di vedere l’Aurora Boreale;
  21. perchè le cose accadono sempre quando meno te l’aspetti: dopo 5 notti di sveglie a mezzanotte trovando il cielo sempre coperto di nuvole, girare la testa verso il finestrino dell’aereo e trovarsi avvolti in un cielo verde danzante: La magia dell’Aurora Boreale14045883_10209552317672149_1640321940246064993_n
  22. per fermare la macchina in mezzo alla strada ed accorgersi che una volpe artica ti sta scrutando;
  23. per toccare con mano, o meglio immergersi alla luce del tramonto in una meraviglia naturale: la Blue Lagoon20160822_201050
  24. per ricevere, dopo una settimana di cielo grigio sù, cielo grigio giù, ed una giornata intera a supplicare che il sole faccia capolino, la visita di 2 arcobaleni ad arco completo, splendenti come solo nei catoni animati pensavo esistessero, ed un tramonto capace di tingere anche l’anima di arancione;
  25. per guardare le formazioni rocciose lungo il cammino e giocare a riconoscerci le facce dei troll; IMG_20160812_234847
  26. per mangiare un ghiacciolo centenario all’interno del Jökulsárlón proveniente dalla terza calotta glaciale più grande al mondo dopo i poli: il Vatnajökull20160818_115222
  27. per fare le speleologhe addentrandoci all’interno di un tunnel di lava;
  28. per scoprire lo spirito burlone degli Islandesi che sistemano docce, lavandini e wc, al centro di prati verdi;
  29. per allontanarsi dalla macchina, lasciando dentro qualsiasi cosa, senza paura alcuna;
  30. per fare un viaggio attraverso gli elementi, riscoprendo la potenza della terra.
  31. per capire il vero significato de “il viaggio è più importante della meta“;  IMG_20160809_001508

 

Annunci

24 thoughts on “I 10 motivi per cui andare in Islanda…più altri 21

  1. Le idee saranno da riordinare, ma di motivi per andare in Islanda me ne hai dati, eccome! Aspetto tuuutto tuuuutto tuuuuutto quello che ti verrà da scrivere..nel frattempo mi vado a riguardare le tue foto straordinarie. Ciao!

    Mi piace

    1. Ciao..senti, ho stabilito il percorso da farsi già dall’Italia e di conseguenza, ho fissato gli alberghi e noleggiato la macchina. Ho iniziato a prenotare verso Febbraio perchè, da quanto ho capito, non c’è molta disponibilità sull’Isola e ad Agosto è pieno di turisti

      Liked by 1 persona

  2. Bello bello bello!! Prima o poi riuscirò ad organizzare un viaggio del genere, amo questa straordinaria natura! Tu hai organizzato tutto da sola? Non è stato pesante guidare a lungo? 🙂

    Mi piace

    1. Ti giuro che se ami la natura questo è il posto per te..la “civiltà” è quasi inesistente, pensa che i paesini variano dalle 100 alle 600 persone, poi ci sono città un pochino più grandi ma niente di che. Noi abbiamo deciso l’itinerario da seguire e poi, di conseguenza, abbiamo fissato tutto da qui. Per la guida, eccetto un paio di giorni nei fiordi occidentali, le ore alla guide non sono mai state molte, generalmente due..al massimissimo tre. . poi eravamo in 3 quindi alla fine, le ore di guida non sono mai state un problema

      Liked by 1 persona

  3. Eeeeeh vabbè. Guarda, mi hai dato 31 motivi ma ne sarebbe bastata meno della metà per convincermi! Che posti incredibili, da rimanere senza fiato. Quando hai parlato di alcuni punti, mi hai ricordato molto quel poco che ho visto della Nuova Zelanda, e in effetti entrambi i Paesi sono quasi totalmente dominati dalla natura. Però credo sia unica per tutti i motivi che hai elencato…mi tocca proprio metterla in lista! Ma va? 🙂

    Liked by 1 persona

    1. Non sono mai stata in NZ, MAI DIRE MAI, però ho l’impressione che possano assomigliarsi molto per certi versi. Guarda, perchè mi sono fermata, altrimenti arrivare al punto 73 sarebbe stato veramente un attimo..credo che la cosa che la renda veramente unica e straordinaria, è che in lei coesistano elementi e fattori completamente opposti come i vulcani e ghiacciai o le spiagge nere alle pendici delle montagne verdi.. Senti, io l’ho già messa in lista per le mete invernali..tanto ormai abbiamo mete in comune no?

      Liked by 1 persona

  4. Io ero già convinta solo guardando le foto che avevi messo su Instagram! Quanto mi piacerebbe andare in Islanda, è uno dei miei sogni. Aspetto con ansia i prossimi post per farmi un’idea di un possibile itinerario.
    Bentornata!

    Mi piace

  5. Che spettacolo!!! Sono tutti ottimi motivi ma il primo è il migliore!!! La natura nel suo stadio primordiale è qualcosa che mi affascina da morire! Contro qualsiasi aspettativa e pronostico vedere un’aurora boreale ad agosto non ha davvero prezzo!!! Corro a leggere gli altri post! Se mi viene la voglia di Islanda…sono finita! 🙂

    Mi piace

  6. Com’è che leggendo questo articolo ho avuto anch’io l’impressione di essermi persa un sacco di cose? 🙂 L’aurora boreale soprattutto, ma anche la Blue Lagoon e poi la bolla azzurra dei geyser…ti giuro che l’avrò aspettato eruttare 10 volte, ma la bolla non l’ho mai vista! Credo sia stata colpa del tempo pessimo e della nebbiolina che aleggiava proprio sul geyser…non si vedeva praticamente nulla!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...