Chiedimi che cos’è la magia

Chi ha letto il post della mia amica Agnese – e se non lo avete fatto…fatelo – sa già quale meraviglia io sia riuscita a vedere, solamente un paio di settimane fa.

E niente, ho visto la luce..l’ho vista davvero e non era nemmeno in fondo al tunnel.

Purtroppo eravamo sull’aereo che ci avrebbe ricondotte a casa, la stanchezza si faceva sentire e di certo la partenza alle 00.45 non aiutava; inutile dire che giusto il tempo di allacciarsi le cinture che già dormivamo.

Rullaggio e decollo a cullare i nostri sogni; poi strani e sinistri rumori, forti vibrazioni e questa quota che non si prendeva nemmeno a pagarla. Fifa cosmica e sveglia anticipata, con la convinzione che nell’arco di pochi minuti saremmo nuovamente tornate alla base di partenza per l’aggiustatina del caso.

Poi un  “Oddio non ci credo” esce dalla bocca della mia amica, che sedeva vicino al finestrino, la sua gomitata a richiamare la mia attenzione e..ed eccola!

Viva, Irreale, Eterea, Pulsante, Luminosa, Magnetica..MAGICA!

L’Aurora Boreale, con il suo magnifico e magico vestito verde speranza (come quella che segretamente nutrivamo di vederla) stava danzando proprio di fronte a noi.

14273584_10209645349837895_262186801_o

Una danza, protoni ed elettroni che interagiscono con la ionosfera, una tenda mossa dal vento, una medusa che si abbandona al movimento del mare, nient’altro che fenomeni ottici; a me è sembrata tutto e niente.. tutto ciò che di bello e magico possa esistere al mondo.. e niente, niente che  in quel momento, il mio cervello potesse razionalmente spiegarsi.

Culo si può scrivere? No perchè noi l’abbiamo avuto, anzi, come si dice dalle nostre parti: “abbiamo avuto più culo che anima” perchè:

  • L’aereo non solo non stava cadendo ma non era nemmeno guasto;
  • In extremis, in un modo un po’ particolare e contro ogni aspettativa, siamo comunque riuscite a VEDERLA;
  • Solamente le persone sedute sul lato sinistro dell’aereo, hanno potuto godersi lo spettacolo, perchè dall’altra parte, nessuna scia verde danzante stava facendo gridare al miracolo.

14087500_10209543216804633_2048786997_o

Per quasi un’ora sono stata in una posizione assurda, sdraiata sulle ginocchia della mia amica e con la faccia incastrata tra il sedile anteriore ed il finestrino; anche se mi avessero appesa alla cappelliera come un pipistrello, non avrei comunque staccato il viso da quel finestrino. Nemmeno sotto tortura.

14247813_10209645250675416_619474728_o

Quasi un’ora, tanto è durata questa danza, poi piano piano, l’intensità dei fasci luminosi è andata affievolendosi, fin quando non è cessata del tutto; oppure, siamo noi ad essercene andati, mentre lei imperterrita, continuava a fluttuare nel cielo nero, incantando qualche altro fortunato.

Per quasi un’ora, dimenandoci come due ossesse per vederla nel miglior modo possibile, saremo sicuramente apparse come impossessate dal più demoniaco dei demoni.

Per quasi un’ora siamo rimaste così, totalmente ipnotizzate e ad occhi sbarrati, temevamo che chiudendo le palpebre, la magia sarebbe svanita.

Dopo quasi 15 giorni, non abbiamo ancora smesso di sognarla.

1

 

Stupore e commozione sono solamente parole che non riescono minimamente a spiegare quello che abbiamo provato in quel momento..magari aggiungendo gioia ed eccitazione, potremmo forse avvicinarci un po’ di più.

Non era, non è un semplice spettacolo. E’ la prova che il pianeta è vivo, vitale, potente ed incredibile; la manifestazione della presenza di un qualcosa decisamente più grande di noi, piccoli puntini spersi nell’immensità del cosmo.

14274350_10209645276316057_830260066_o

 

Chiedimi “Cos’è la magia“, ed io ti risponderò: l’Aurora Boreale.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

32 thoughts on “Chiedimi che cos’è la magia

  1. Che spettacolo! Ultimamente sto pensando molto ad un viaggio nell’estremo nord, tanti aspetti mi affascinano di queste terre…ma l’aurora boreale è quel desiderio non detto per scaramanzia che guiderebbe un viaggio del genere. Posso solo immaginare l’emozione 🙂

    Mi piace

  2. Che spettacolo, e che c**o 😉 Pensa che all’inizio del post pensavo che aveste preso un aereo apposta per inseguire l’aurora boreale, e poi mi sono resa conto che invece è stata una cosa casuale. Ma soprattutto magica, come dici tu: è come se l’Islanda avesse deciso di salutarvi in maniera spettacolare proprio all’ultimo istante, per tenervi legate a lei.
    Buona giornata,
    Silvia.

    Mi piace

    1. Ahahha, mi sono talmente tanto “sparaflesciata” con l’Aurora, che l’aereo apposta per inseguirla, arriverei a prenderlo per davvero ahaha!! Davvero, quest’isola ci ha fatto un regalo straordinario ed inaspettato..e noi stiamo veramente pensando di tornare a Reykjavik alla prima occasione utile. Buona giornata anche a te 🙂

      Liked by 1 persona

  3. Mi hai emozionata proprio tanto. Neanche posso immaginare cosa deve essere trovarsi un spettacolo del genere davanti… Anch’io vorrei tanto riuscire a vederla, un giorno. Mi stai facendo sempre più innamorare dell’Islanda, mannaggia a te! 😉 Ciao!

    Mi piace

  4. La magia dell’aurora boreale è un qualcosa che supera ogni aspettativa più rosea, va oltre ad ogni immaginazione. E’ uno spettacolo unico, che – per me – è celestiale, una specie di danza degli angeli (a prescindere se si crede o meno ad essi) ma non mi viene nessun altro tipo di paragone.. Sono felice che, anche se in extremis, tu l’abbia vista.

    Mi piace

    1. Grazie mille, anche io sono felicissima, non credevo minimamente che l’avrei vista..tra che era agosto e che era sempre nuvolosissimo, le possibilità rasentavano lo 0…oh ma a volte i “miracoli” succedono 🙂 Mi sento scema, ma ci credi che se ci ripenso, mi tornano i lucciconi agli occhi? E’ veramente una manifestazione, una danza…per me è stata magia allo stato puro.

      Mi piace

  5. Che spettacolo meraviglioso! Siete state veramente fortunate ed uno spettacolo del genere vale sicuramente il viaggio! Spero prima o poi di avere fortuna e riuscire a vederla anch’io, anche se per quanto mi attiri non è nelle posizioni più in alto delle cose da fare… odio il freddo, non sono fatta per sopravvivere a temperature troppo basse! E la cosa peggiore è che odio anche il caldo! A questo punto non vedo l’ora di gustarmi tutti gli altri racconti islandesi e le foto fantastiche dei paesaggi!

    Mi piace

      1. Io sto bene solo nelle mezze stagioni…il troppo freddo mi “abbradipisce” il troppo caldo mi rende una specie di larva…è un problema! Comunque a giudicare dalle foto che ho visto negli articoli precedenti penso di poter resistere… durante i viaggi tocco livelli di braveheartitudine che mai avrei pensato!!!

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...