Gita fuori porta a Lanzarote

Ma quanto sono belle le Canarie? Ogni Isola ha caratteristiche uniche e si distingue in modo netto e deciso rispetto alle altre altre; purtroppo, per la mia poca esperienza, posso parlare solo di Fuerteventura ed in minimissima parte anche di Lanzarote.

Se vi trovate in vacanza a Fuerteventura, perché non valutare l’opportunità di fare una gita fuori porta a Lanzarote?

Io a Fuerte ci vivrei, ha una scala cromatica che mi riempie gli occhi ed il cuore: il giallo, presente in tutte le sfumature possibili ed immaginabili, qui la fa da padrone, ma anche i celesti non scherzano, tra cielo ed oceano ce ne sono quanti volete… troverete anche quelli che non credevate esistessero. Lanzarote, al contrario, ha un’anima nera come il carbone, che si scontra con il verde della vegetazione ed il bianco delle casine;

questo scontro di colori non lo si capisce fino in fondo, finché non ci si trova davanti e lo si vede con i propri occhi. E’ veramente incredibile come queste due isole, dalle differenze così chiare e profonde, in realtà si trovino solamente a pochi chilometri l’una dall’altra, e che addirittura vengano considerate come isole gemelle.

 Come raggiungere Lanzarote da Fuerteventura?

Ovviamente in traghetto. Ci sono ben tre compagnie che si adoperano per traghettare le persone da un’isola all’altra: la Fred Olsen, la Naviera Armas e la Lineas Maritimas Romero;

Gita-fuori-porta-a-Lanzarote

se fossi stata io l’armatore, la mia compagnia si sarebbe chiamata Caronte, perchè giuro, dato lo scenario che vi troverete di fronte in quel di Lanzarote, nessun nome sarebbe stato più calzante.

Gita fuori porta a Lanzarote (3)

Partendo da Corralejo, che si trova nella parte nord di Fuerteventura, i tempi della traversata possono variare dai 20 ai 40 minuti, a seconda del tipo di compagnia e traghetto che prenderete. Io sono salita su una specie di catamarano ed onestamente non è stata un’esperienza tanto piacevole; nonostante l’oceano fosse abbastanza calmo, ho perso il conto delle volte in cui, a causa delle onde che ci facevano inclinare, ho avuto l’impressione di finirci dentro. Dico solamente che metà passeggeri sono dovuti ricorrere al sacchettino per le emergenze e l’altra metà se lo è comunque fatto consegnare,  per precauzione.

Gita fuori porta a Lanzarote (2)

Dal momento che ero sola e non avevo organizzato niente di particolare, ho deciso di prenotare un’escursione giornaliera sulla vicina Isola di Lanzarote; ovviamente, come tutti i pacchetti organizzati non hai spazi di manovra anzi, sei totalmente vincolato a qualcosa di già stabilito in partenza. Quello che ho scelto io, o meglio l’unico disponibile dal momento che mi sono decisa all’ultimo minuto, era il Tour Vulcano e comprendeva: il  Parco Nazionale Timanfaya,

Gita fuori porta a Lanzarote (4)

la zona vinicola della Geria (dove abbiamo mangiato),

una dimostrazione alla fabbrica dell’Aloe ed il meraviglioso lago verde smeraldo ad El Golfo.

Uno dei motivi per cui ho optato per questa formula, è perché non è possibile visitare autonomamente la zona dei vulcani, ma è obbligatorio affidarsi a qualcosa di organizzato, acquistabile ,volendo, anche direttamente in loco.

Gita fuori porta a Lanzarote (5)

Avrebbe potuto essere una visita più attiva, senza dubbio, ma questa volta ho deciso di sacrificare un po’, un bel po’, di autonomia in favore di compagnia, ma soprattutto per godere di una guida in carne ed ossa, invece della schermata fredda e pixellata del mio cellulare. Senza contare il fatto che se come navigatore mi fossi affidata a lui giuro, senza esagerare, che starei ancora cercando la strada per tornare al porto a riprendere il traghetto.

Io ed i cellulari, storia di un amore mai nato o meglio, storia di una guerra fredda ancora in atto, in cui lui, sistematicamente cerca di spedirmi chissà dove, ed io, per punizione lo faccio perennemente vivere a pile scariche.

La guida che ci ha accompagnati durante questo tour è stata veramente super, ci ha spiegato tantissime cose sull’Isola, ma più che fornirci dati oggettivi, googolabili su qualsiasi smartphone (che non si ribelli al padrone), ci ha fatto sognare tramite le impressioni, i racconti, gli aneddoti ed i ricordi di quella che è stata la sua esperienza, da quando a soli 8 anni vi si trasferì in modo definitivo assieme ai genitori, con la sola eccezione del periodo universitario trascorso nelle Fiandre, sua terra d’origine.

Avrebbe potuto essere un’esperienza più attiva, l’ho già detto e l’ho ripeto; avrei potuto impiegare questa giornata esplorando uno dei mille angoli che non visto di Fuerteventura, vero anche questo; però onestamente, dopo aver visto lo spettacolo della natura all’interno del parco Timanfaya,

Gita fuori porta a Lanzarote (7)

posso assolutamente dire e confermare che tra le 9 cose da fare a Fuerte + 2, una di queste è certamente un’escursione a Lanzarote; il che comunque, non equivale assolutamente a dire di aver visto l’Isola come di certo meriterebbe.

Gita-fuori-porta-a-Lanzarote

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

10 thoughts on “Gita fuori porta a Lanzarote

  1. Penso che Lanzarote mi sarebbe piaciuta di più di fuerteventura, ma forse per come l’ho vissuta io qualunque posto sarebbe stato meglio 😉
    Mi ripropongo sempre di tornare alle Canarie, e ogni volta che sono sul punto di decidere succede qualcosa che mi fa cambiare idea. L’ultima volta poi la (ex) compagna di mio fratello ha deciso di mollare tutto e tutti e trasferirsi lì… quindi forse non è destino che io vada mai a Fuerteventura!
    Nel frattempo mi sogno le Canarie attraverso i tuoi post 😍

    Mi piace

    1. Credo anche io che Lanzarote abbia un carattere più spiccato rispetto a Fuerte, non fosse altro per la zona vulcanica. Dai, certo che una nuova opportunità potresti finalmente concederla a queste isole… io un’altra capatina sto pensando di rifarla, prima o poi… 🙂

      Liked by 1 persona

  2. La compagnia Caronte esiste davvero e percorre diverse tratte dal porto di Salerno mi pare fino in Sicilia…non so con che spirito la gente prenoti un biglietto per salire a bordo 😛 Marghe come ho letto la parola “sacchettino” mi è venuto un mancamento anche da ferma seduta alla tastiera! Urge una travelgum hahahah che brutta cosa il mal di mare comunque! E poi mi sa che urge una seduta di psicanalisi di coppia per te e Smarty eh! 😉
    Che terre selvagge e splendide, hai fatto benissimo a programmare la gita *_*
    Buona domenica!

    Mi piace

    1. Ahahaha io salirei immediatamente sulla Caronte, giuro…magari ho istinti suicidi, chissà ahaha! Credimi, l’oceano era calmo, le onde non erano chissà cosa ma ad un certo punto mi sembrava di poterlo toccare, solo la tartaruga che ad un tratto ci è passata accanto ha alleviato la mia situazione. Prima d’imbarcarmi al ritorno mi sono sentita morire, mi ero abbuffata di tapas e finito una botte di vino a suon di assaggini… per fortuna che ha vinto l’abbiocco rispetto al mal di mare ahahah

      Mi piace

  3. Ho Lanzarote in wish list da parecchio e questo tuo post mi conferma che devo andarci assolutamente! Ma che meraviglia è il lago verde smeraldo? E i vulcani?
    Ho proprio viaggiato con le tue foto, secondo me hai fatto benissimo a dedicarla una giornata togliendola a Fuerteventura ❤

    Mi piace

    1. SI, DEVI! Io purtroppo ne ho vista una piccola parte ma devo dire che merita assolutamente! I vulcani sono una cosa che lasciano senza fiato, la storia della loro nascita e della creazione del parco è quasi sconvolgente, sembra un film fantascientifico. Grazie per essere passata 🙂 Un abbraccio

      Mi piace

  4. Questo post calza proprio a pennello! Stavamo giusto pensando al nostro prossimo viaggio estivo (di già? ahah) e Fuerteventura era la prima della nostra lista! Tu cosa ci consigli? Meglio Fuerte o Lanzarote come primo viaggio alle Canarie?

    Mi piace

    1. Ahahahah effettivamente ti stai organizzando per tempo… senti io a Lanzarote ho passato solo mezza giornata, sicuramente merita molto più tempo. Credo che a primo impatto sia mooolto più particolare e caratteristica rispetto a Fuerte. Non fosse altro per il suo colore nero… Fuerte è solare, desolata nell’interno e viva sulle costa. Ha tante cose da offrire, ma vanno un po’ scoperte; se noleggi una macchina puoi girarla in lungo ed il largo senza il minimo problema, se non quello di stare attenti quando si aprono gli sportelli perché il vento te li strappa di mano. Il nord ed il sud sono moolto diversi, al sud “vivono ” inglesi e tedeschi, mentre il nord è territorio italiano. Io avevo l’albergo a Corralejo e rifarei questa scelta altre 1000 volte, mi sono sentita totalmente a casa. Credo che Fuerte sia molto più ventosa di Lanzarote, infatti generalmente a luglio ospita alcune tappe del campionato mondiale di windsurf. Se avete bisogno e posso aiutarvi in qualcosa chiedete pure senza problemi…

      Liked by 1 persona

      1. che descrizione esaustiva! grazie mille! abbiamo ancora un bel po’ di tempo per decidere ma per ora grazie, in caso di dubbi e perplessità varie so già a chi chiedere! buona serata 😘

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...