#Traveldreams2019… alla ricerca del colore

Visto che mi ero lamentata di un 2017 “povero” di viaggi (povero per modo di dire ovviamente), il Dio dello zainetto sempre pronto per partire, ha deciso di donarmi un 2018 ricco oltre ogni modo e misura: praticamente ci sono stati periodi in cui hanno dovuto installarmi un gps sottopelle, per sapere da che parte di mondo mi trovassi.

Durante i #Traveldreams2018 avevo fatto grandi sogni che riguardavano il Sud Italia, la Spagna (evergreen) ed il Portogallo, per poi spingersi fino al Salar de Uyuni in Bolivia, ai templi Birmani ed alle mille ed una notte Uzbeche. Tra questi grandi sogni ho realizzato “solamente” la Sicilia, ma per ben due volte; con uno dei due viaggi in particolare, in cui ho visto/fatto/assaggiato così tante cose da lasciarmi senza parole

Ma non voglio stare troppo a cullarmi sugli allori, perché l’anno nuovo è appena iniziato ed io sono carica, con il morale bello alto e gli zuccheri ancora in circolo, per iniziare a fare progetti per questi 364 giorni che mi separano dal prossimo trenino al ritmo di Brigitte Bardot-Barot.

Ma forse, quest’anno più che del semplice prendere e partire, ho voglia di fare esperienze legate al viaggio, con uno speciale occhio di riguardo per tutto ciò che riguarda il colore. Ecco, vorrei che proprio il colore fosse il filo conduttore di questo mio 2019, nella vita di tutti i giorni e non solamente per quanto riguarda l’universo “giovane marmotta esploratrice”.

E allora visto che in questo momento ho il libro delle possibilità spalancato di fronte a me e posso dare libero sfogo ai miei più fantasmagorici sogni, perché non farlo in grande?!

#Traveldreams2019

Italia:

Sud Italia:

Sento il bisogno psicofisico del sole e della luce, ma anche del cibo e della strabiliante bellezza decadente che solo il nostro barocco riesce a regalarci.  E allora dico

Puglia

Traveldreams2019_Puglia

Matera

Traveldreams2019_Matera

Sicilia

Traveldreams2019_Sicilia

Centro Italia:

Circondata dai colori – Castelluccio di Norcia

Come dicevo, il colore sarà un tema ricorrente per tutta questa carrellata di sogni messi in vetrina e quindi, non posso fare a meno che rivolgere le mie attenzione a Castelluccio di Norcia. Bellissimo lo è sempre, ma nel periodo della fioritura delle lenticchie credo che sia cromaticamente incredibile. E poi la vedo come una meta abbastanza doverosa per cercare, ognuno nel nostro piccolo, di portare un aiuto a chi nel sisma ha perso tutto.

Traveldreams2019_Castelluccio_di_Norcia

Nord Italia:

Ad un passo dal cielo – Dolomiti:

Non sono mai stata una grande amante della montagna anzi, però sono un paio di anni che le Dolomiti hanno catturato la mia attenzione così tanto da farmi venire la voglia di andare al loro cospetto per capire che cosa significhi trovarsi di fronte a questi paesaggi, usciti direttamente dagli sfondi del desktop.

Traveldreams2019_Dolomiti

Europa:

Sulle orme di Don Quijote – Spagna:

L’ evergreen, il mio posto nel mondo, la mia più grande passione: la Spagna. Di nominare Siviglia, per l’ennesima volta, diciamo che non me la sento più di tanto, quindi per quest’anno ho deciso di spostare la mia fantasia nei dintorni di Madrid per seguire le orme di Don Quijote de la Mancha. Se poi, metti caso che questo sogno si avverasse e mi ritrovassi a girellare tra le pale dei mulini a vento in sella al mio personalissimo Ronzinante, sarei di certo la persona più felice sulla faccia della terra.

Waiting for the Don to come fighting

Aurora Boreale in Islanda:

Ho avuto la fortuna di visitarla in Estate e credetemi non avevo idea della meraviglia che mi sarei trovata davanti; da allora non posso fare a meno di pensare all’Islanda anche nella versione total white invernale, con le cascate completamente ghiacciate ed un paesaggio al limite tra il lunare ed il marziano. Ed allora, se penso a quest’isola e la associo all’inverno, buum, ecco che nel mio immaginario appare LEI, la superstar delle notti del nord: l’Aurora BorealeTraveldreams2019_Aurora_Boreale_Islanda

Festival dei Gitani – Saintes Maries de la Mer:

In questo meraviglioso posto io ci sono già stata, sfortunatamente però non durante la festa che vede come protagonisti: Rom, gitani, zingari e zigani provenienti da tutta Europa. Io già m’immagino  in mezzo alla caciara, tra i colori, i canti folkloristici, i cavalli ed i riti sacri in onore delle Sante Patrone.

Traveldreams2019_Festa_Gitani_Camargue

Mondo:

Festival Holi – India:

L’India è una sirena che da sempre canta nel mio orecchio, un richiamo che si ripropone da praticamente tutta la vita. Questo paese è talmente ricco che forse chiamarlo mondo sarebbe più indicato: è spiritualità, credenza, tradizione, vita, morte, odori, sfarzo, miseria ecc… ma è anche colore e questo per me è un motivo più che sufficiente per esserne fatalmente attratta. Ed allora che cosa c’è di meglio del Festival Holi, che simboleggia la rinascita e la voglia di resuscitare sotto altra forma di esseri pieni di vita (wikipedia docet), per iniziare a scoprirlo?!

Traveldreams2019_Holi_India

Dia de los muertos – Messico:

Tradizione, colore, calore, spiritualità e la possibilità di entrare in contatto con una cultura che ha, e conserva, un modo totalmente diverso, rispetto al nostro, di approcciarsi verso l’aldilà e di esorcizzare così la paura del trapasso, ridendole quasi in faccia.

Traveldreams2019_Dia_de_los_muertos

Festival delle lanterne – Thailandia:

Traveldreams2019_Festival_lanterne_Thailandia

Non ho altro da aggiungere.

Sono passati dieci anni dalla prima volta che ho messo piede in America. Dieci anni da QUEL famoso viaggio, quello che ancora continuo a sognare. Ed in occasione di questa ricorrenza, mi piacerebbe riprenderne le tracce con un On the Road lungo una delle strade più mitologiche che possano esiste: la Route 66.

Traveldreams2019_Route66

Ok, ho sognato e le ho sparate grosse, ma grosse davvero… ma alla fine, quello che più mi auguro per questo 2019 è che possa essere ricco di esperienze, possibilmente anche fuori dagli schemi, di colori ma soprattutto sorrisi.

#TravelDreams

è nato da un’idea dalle blogger Manuela di Pensieri in viaggio, Farah di Viaggi nel cassetto e Lucia di Respirare con la pancia.

Per le foto, come sempre, sentiti ringraziamenti al Signor Google.

Annunci

24 risposte a "#Traveldreams2019… alla ricerca del colore"

  1. Beh insomma, carissima… mi sembra che di viaggi pronti per essere organizzati ce ne siano davvero parecchi. Bene. E’ così che mi piace leggere delle persone: attive, propositive, sognatrici.

    In Puglia (Lecce e la costa tra Bari e Brindisi) e a Matera sono appena stata e te le consiglio più che caldamente…. il termine “meravigliose” non rende loro giustizia.

    Un abbraccio, che il 2019 ti porti ovunque tu voglia andare e anche più in là.

    Elena

    Mi piace

    1. Eh speriamo, in questo momento sono carichissima… speriamo che gli zuccheri di capodanno continuino a fare il loro lavoro ahahah. Io purtroppo non sono mai stata nè in Puglia nè a Matera e spererei tanto di riuscire a vederle. Grazie mille, un abbraccione anche a te

      Marghe

      Mi piace

  2. Ammazza Marghe, sei carica a pallettoni! Vai così… Ahahahah… Vorrei avere la metà della tua energia in questo momento 😉 Le mete che sogni sono favolose, originali, vibranti e mi piace che ci siano i colori come filo conduttore. Ti auguro di realizzare tutti questi viaggi e anche di più 😉ps:sul commento sotto la foto delle lanterne thai sono morta… Quel “non aggiungo altro” vale più di mille spiegazioni. Ciao bella😘

    Mi piace

    1. Ahahahah No quest’anno dev’essere quello della svolta, anche Paolo Fox m’ha detto che ci saranno grandi rivoluzioni, se fossi partita moscia con i viaggiasogni mi sarei troppo sentita la boicottatrice di me stessa e non ho intenzione di farlo! Un baciotto

      Mi piace

      1. Non ho sentito Paolo Fox quest’anno perchè tanto per la bilancia c’è l’abbonamento al MaiNaGioiaMagazine, quindi mi sono evitata la fatica di farmi venire gli occhi storti cercando di capirci qualcosa con i suoi grafici della minchia …Ahahah!!!

        Piace a 1 persona

  3. Wow Marghe, che carica esplosiva: di colori e di idee. Bellissime tutte le tue mete: l’Aurora Boreale in Islanda (ma poi andrebbe bene ovunque) rimane anche tra i miei evergreen dei sogni, da quando sono andata in Norvegia nel periodo giusto ma ho trovato solo della neve.
    Questa cosa della Camargue… sai che non ci avevo mai pensato? Quasi quasi ti copio l’idea!
    Buona serata 😘

    Mi piace

  4. La festa dei gitani ispira tanto anche a me, ma capita sempre in un periodo un po’ scomodo per me e non riesco mai ad andare. La festa dei morti in Messico deve essere qualcosa di magico, penso ne valga davvero la pena 🙂

    Mi piace

  5. Marghe come dice Alessia anche a me piace tantissimo il filo conduttore che hai dato ai tuoi Traweldreams! La festa dei Morti in Messico dev’essere pazzesca…per non parlare dei gitani (e soprattutto dei cavalli della Camargue)! Sai che in un vecchio traveldreams l’avevo inserita anche io questa festa coloratissima e pittoresca? Ovviamente come da tradizione non l’ho depennata 😛 Ma non demordo eh! 😉 Riguardo l’aurora…e chi non vorrebbe incontrarla sta bella signora, per il momento per me è un viaggio proibitivo, ma non demordo neanche qui 😉 so aspettare anzi, nel frattempo mi posso allenare a fare scatti alle esalazioni di qualche discarica chimica dalle mie parti che tanto l’effetto nel cielo è molto simile 😀 😀 😀 We ti auguro di avverarli tutti e subito anche! 😉 Bacione colorato :*

    Piace a 1 persona

    1. I cavalli della Camargue, non me ne parlare che ho trovato un pazzo furioso che per mangiare le sue piantine del cavolo, manca poco mi disarciona scaraventandomi in un fosso. Mannaggia a lui! Eh io a sto giro le ho sparate davvero grosse, perchè si avverino tutti ho bisogno di formare una banda armata ed assaltare un portavalori, come minimo. Che dici, ci uniamo a Lupin? Occhi di gatto benchè sorelle non le ho nominate, quella tutina io non me la metto nemmeno se pi pagano.

      Mi piace

  6. Complimenti per la tua lista ,ti auguro con tutto il cuore di poter realizzare tutti o in parte questi viaggi nel 2019 .
    Riguardo la festa gitani fanno qualcosa di simile anche da queste parti,warwickshire (UK)la chiamano la fiera dei cavalli.
    Copia l’idea del travel dreams 2019 in uno dei miei prossimi post se non ti disturba …
    un saluto ✈️😊

    Mi piace

    1. Ti ringrazio per l’augurio che ricambio assolutamente. Non avevo mai sentito parlare della fiera dei cavalli di warwickshire, o meglio in Inghilterra in generale, buono a sapersi così inizio subito ad informarmi. A presto, un bacione

      Piace a 1 persona

  7. Non c’è lista dei Travel Dreams che…non faccia sognare, ma devo ammettere che ogni volta, in ognuna di esse, c’è un luogo che ci fa esclamare: “questo proprio non lo conoscevamo!!!”
    Così è stato per la Festa dei Gitani di Saintes Maries de la Mer: non ne avevamo mai sentito parlare prima, dev’essere una bolgia incredibile! :-O
    Mi piace tantissimo l’idea di seguire le orme di Don Chisciotte: innamorato della Spagna e della sua cultura, quello della Mancia è un territorio che ho esplorato solo in piccolissima parte, nella fattispecie a Toledo. Credo che la base di partenza ideale, per realizzare i tuoi sogni, sia proprio il barocco del Sud Italia, lo stesso che ispirò il Cervantes a scrivere il suo capolavoro!
    Auguri di un 2019 pieno di viaggi e avventure! 😉

    Piace a 1 persona

    1. La cosa bella dei travel dreams è proprio quella di poter scoprire sempre posti/attrazioni sempre nuove. Anche io sono innamoratissima della Spagna, probabilmente dovrei seguire il mio cuore andaluso, tagliare la testa al toro (metaforicamente) e trasferirmi lì. Un bacione e tanti auguri anche a voi per un 2019 ricco di sorrisi e viaggi

      Piace a 1 persona

      1. Ahhhh l’Andalusia…ci abbiamo lasciato il cuore! Se dovessimo trasferirci saremmo indecisi tra Siviglia e Granada, anche se il Cabo de Gata… 😍😍
        Grazie mille per gli auguri! 😉 ✌🏻

        Piace a 1 persona

  8. Per l’Islanda e gli Stati Uniti ho già le valigie pronte, devo solo aspettare che qualcuno passi a prendermi! 🙂
    I tuoi traveldreams mi piacciono un sacco Marghe, mi hai fatto venire una nostalgia incedibile con Saintes Maries de la Mer. Io l’ho vista in agosto e ci ho lasciato un pezzo di cuore, penso che durante i festeggiamenti sia incredibile..
    Ti auguro di realizzarne il più possibile!
    Un abbraccio

    Piace a 1 persona

    1. Ahahah allora passo a prenderti, anche io ho sempre la valigia pronta. Io invece ci sono stata a metà ottobre e devo dire che lì per lì non l’avevo presa molto in considerazione, quando poi ho capito quale potenziale incredibile avesse da esprimere, credimi che non volevo più venire via. Ti ringrazio davvero per l’augurio. Un abbraccione

      Mi piace

  9. No vabbè… Questi sono i più bei viaggi letti fino adesso. L’Holi festival, il dia de los Muertos (da quando ho visto Coco sono in fissa), il festival gitano in Camargue e il Loi Kratong in Thailandia… Chettelodicoafare! Viaggi super! Incrocio le dita per te, di un 2019 ricco di colore, viaggi ed esperienze fantastiche!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.